lunedì 2 luglio 2018

L’albero dei fiori rossi (Valentina Meloni)



il freddo degli inverni       
anno dopo anno
                         le foglie perdute,
le foglie nate giorno dopo giorno
le mille formiche impazzite,     
gli uccelli di fuoco
lo scorrere dei mesi nella linfa,
le nuvole sul capo
le stelle appese ai rami dei secoli
                 le stelle sempre uguali         
così diverse ogni notte
ogni notte così tristemente silenziose...
il bambino che mi parla, da quanti anni?
forse è già un uomo
e il vecchio che siede alla mia ombra,
per quanto ancora?
l'anziana signora che piange,
                                per chi? per cosa?
ogni giorno diventa più minuta,
quasi una bambina           e i miei fiori,
rossi come il sangue del soldato
ferito a morte tra queste radici                 
                          i miei fiori che gridano
la gioia d'essere al mondo,   
                    i miei giovani fiori
volati via col vento assieme ai decenni...