giovedì 25 gennaio 2018

Necrologio d'un melo (Antonio Sacco)



Crescesti in silenzio
rigoglioso e forte,
caduche le tue foglie
rinnovavano la folta chioma.

Ma ora piegato
sotto il peso del tempo
- in ginocchio -
con il tuo cavo e stanco tronco
ti congedi da me
portando in dono
i tuoi ultimi frutti.

Di più non dico, tacerò:
seguirò il tuo esempio
melo,
ti porterò dentro
e sarai in me
come un albero che cammina!