lunedì 11 dicembre 2017

Dal silenzio (Marco Ribani)

Debbie Arnold Poured Abstract Paintings 


Dal silenzio in schiere oscure e soffici
intravedo un tempo senza futuro né passato
e io percorro gli alberi e abbandono
questa pianura cosi piatta del pensiero
e mi inabisso dentro terra d’acqua
altre larve stanno e tutte senza occhi
ma tutte con certezza
che dallo spazio verticale viene vita
un cielo d’occhi in alto là mi attende
e poi un sorriso al centro di quel volto
Non parla per parole ma fruscii
di foglie e rami mai cosi felici
e un vento gentilissimo percorre
questo vestito vecchio che diciamo
Pelle.