lunedì 6 giugno 2016

Filari di pioppi (Giorgio Bolla)













Sera imperlata di porpora,
nel sangue lontano degli altri.

Filari di pioppi
come vene sui santi del Rosso,
e larghe ventate
di luce addosso
al tuo chiaro apparire.
Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore. Poesia protetta dai diritti d'autore.