martedì 18 giugno 2013

Sasso di fiume



SASSO DI FIUME


Oggi sono sasso 
che sperimenta il dolore,
non delicata sabbia fine 
che vive in fondo al mare.
Sono sasso di fiume
scosso da acque torrenziali, 
levigato da carezze perpetue,
sono sasso senza colori 
nel tono del grigio.
Aspetto che qualcuno venga a raccogliermi 
per dipingermi con colori brillanti:
un piccolo gufo,un gattino un topo...
Ma son qui, sotto il tuffo della cascata,
nessuno si arrischia quaggiù
solo per raccogliere
un grigio sasso.


(Valentina Meloni)

dedica speciale a Veronica Prampolini che ringrazio per dipingere i sassi di tanti colori...

Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.Poesia protetta dai diritti d'autore.