sabato 9 giugno 2012

Notte di giugno




Apro la porta,

il dolce profumo dei gelsomini m’investe.

La quiete della sera

accompagna il pensiero.

La luna rischiara il cammino,

invisibili sogni salgono al cielo.

Nell’aria si mescolano aromi nuovi.

Non c’è spazio per la mente

il cuore piano si riempie

di quella lenta nostalgia

di silenzi, ricordi, ombre,

in questa notte di giugno

che porge alla terra il suo tepore.
(Valentina Meloni )


Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.Poesia protetta dai diritti d'autore.