sabato 8 ottobre 2011

Profumo



Bevi nettare profumato dai miei fiori,
un trionfo di colori
il tuo volto alla mia vista!
Ti inebri e mai ti disseti
di giacere sui miei petali in mostra
ed io mai sazia
di quest'alcova profumata
ch'è il petto tuo
ti adorno dei miei capelli come
una corona a un principe
nel suo letto di rose.
Il nostro profumo
segretamente trafugato
racchiuso dalle mani in dono.

poesia di Meloni Valentina

protetta dai diritti d'autore. Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
MyFreeCopyright.com Registered & Protected