giovedì 13 ottobre 2011

Profumo d'autunno




Voli d'anatre sul lago
e il vento fresco della sera
il maglione al primo freddo,
torta calda con la mela.
Il profumo della terra
è inconfondibile in autunno
sa di funghi, pioggia e uva,
sa di legna nel camino...
Camminando per la strada
bacia il viso l'aria fresca,
mescolata col profumo
del buon pane del mattino ...
C’è dolcezza nei colori,
calma l'anima e dà pace,
sinfonia di marroni,
gialli, rossi e arancioni.
Fioco il lume nella zucca
ai bambini fa paura,
tra le foglie il melograno
sa di gocce d'acqua pura.
Gioca il bimbo col mantello
di foglie rosse della terra,
ha il color delle sue gote
e la poesia di età remote.
Acre il mallo della noce
scopre al freddo i buoni frutti,
nel gheriglio una sorpresa
Caldo il verme ora riposa!
Il nuovo giorno è una speranza
che preziosa ormai è la luce,
e la noia del bambino
già s'è spenta nel camino!
Ride furba nonna Mina
che sferruzza con costanza,
la castagna si fa arrosto
e il sorriso torna a posto!

Meloni Valentina Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione scritta dell'Autore.Protetta dai diritti d'autore in

MyFreeCopyright.com Registered & Protected