mercoledì 6 luglio 2011

Come un albero

COME UN ALBERO
Come un albero
sotto la tempesta
assisto alla tua rabbia ceca.
Ho già assaggiato l'ascia
sul mio giovane tronco,
ma questo vento che mi violenta l'anima
ha disperso tutti i miei germogli,
devastato i miei rami,
derubato le mie foglie.....
Sono ferite che porto nel cuore
come una bandiera,
'chè si sappia in giro
che il mio spirito non è morto.
"Sono qui !-grida-
Vieni a prendermi se ci riesci!"
La tua mano alzata può abbattermi,
la tua parola annientarmi,
ma la mia anima resterà
a guardia dei tuoi delitti per l'eternità!
(Meloni Valentina)

Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.Protetta dai diritti d'autore in

MyFreeCopyright.com Registered & Protected